Anteprima editoriale – Qui non v’è vanità di Gino Giacomo Viti

Esce a Febbraio Qui non v’è vanità di Gino Giacomo Viti, VI titolo della collana Il fiore del deserto.

 

 

Se la poesia è un colpo d’azzardo, un esubero sul linguaggio, sulla percezione del reale, finanche su se stessi, Qui non v’è vanità di Gino Giacomo Viti è poema per definizione, seppur agli albori d’ogni nozione poematica. È un ‘rivoltare la terra’ nella ricerca incessante di verità che non siano vane, di un tempo che torna senza spiegazioni, nei muri di pietra di una Venezia scarlatta. Un poema giovanile che è già maturo, considerando stile, consapevolezza metrica e condensazione immaginativa.

 

 

 

Gino Giacomo Viti (Genzano di Roma, 1996) ha esordito nel 2019 con Charlie (Marco Saya Edizioni), finalista al premio Città di Como per l’opera inedita; suoi testi sono apparsi su Atelier, Poetarum Silva, La Foce e la Sorgente. È tra i vincitori della seconda edizione del Premio Pound.

GDPR - Utilizziamo Google Analytics

Conferma, se accetti di essere monitorato da Google Analytics. Se non accetti il monitoraggio, puoi comunque continuare a visitare il nostro sito web senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics. Leggi la nostra Privacy Policy

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.