Sabato 1 Agosto 2020 – Reading poetico a Lecce

Sabato 1 Agosto 2020 alle 19.30, in collaborazione con il Fondo Verri, Fallone Editore presenta Come una mezzaluna nel sole di maggio, una serata interamente dedicata alla poesia, nella splendida cornice del chiostro del Convitto Palmieri, sito in Piazzetta Carducci a Lecce.

 

Si alterneranno nella lettura dei propri testi Antonio Belfiore, Francesco Cagnetta, Gianluca Chierici, Antonella Chionna, Giacomo Cucugliato, Gianluca Lacerenza, Pasquale Lucio Losavio, Giuliano Maroccini, Gianpaolo G. Mastropasqua, Francesco Mola, Carla Saracino, Vanni Schiavoni.

 

 

Introduce e modera Mauro Marino

 

 

Per Info:

info@falloneeditore.com

 

Da Sabato 12 a Sabato 19 Ottobre 2019 – La Stella solitaria e altre favole della sera in promozione

Da Sabato 12 a Sabato 19 Ottobre 2019 La Stella solitaria e altre favole della sera di Carlo Stefano Ameglio (collana Il Vascello di Polistirolo, diretta da Carla Saracino) sarà in promozione al 40% di sconto, quindi al prezzo di 9 euro anziché 15.

 

Basta inviare una mail a: ordini@falloneeditore.com 

 

‘Queste favole, che passano quasi sottovoce, nella notte, al fianco di un volto conosciuto o di una luce un po’ più fioca, sono semplici e delicate. La loro destinazione è l’amore, raggiunto per naturale desiderio e senza nessuna enfasi. I protagonisti sono creature dotate di una gentilezza eroica: compiono atti di bontà perché non potrebbero fare diversamente, perché sono pervasi da un codice di istintiva generosità verso gli altri. La loro grandezza d’animo è pura e segreta, si percepisce nell’intimo suono della voce che racconta. Dal caro Eudemo, gatto soccorritore, a Stella Principessa e Pianeta Principe che, trovandosi e innamorandosi nel buio dell’universo, si fissano negli occhi per 10 o 20 mila anni; da Charly Stephen e Carlino, ragazzi pronti ad affrontare ogni ostacolo pur di vedere salva la vita delle loro amate, fino alla fedeltà dell’amicizia che mai finisce tra un bambino e il suo pettirosso.

Sono favole piene di rispetto e di attenzione verso il mondo circostante. Non annaspano nella foga di dimostrare alcun vanto e costruiscono con assiduità silenziosa la possibilità più vera di ciò che vorremmo fosse sempre un lieto fine.’

 

[dalla nota critica di Carla Saracino]

Lunedì 20 Agosto 2018 – La Stella solitaria e altre favole della sera di Carlo Stefano Ameglio al Campomarino Summer Festival

Lunedì 20 Agosto 2018, nell’ambito della manifestazione Campomarino Summer Festival. Cultura letteraria ed enogastronomica e con il Patrocinio del Comune di Maruggio, si terrà la presentazione del libro La Stella solitaria e altre favole della sera (Fallone Editore, Giugno 2018) di Carlo Stefano Ameglio, alle ore 21.00 nel Piazzale Italia di Campomarino di Maruggio.

 

La presentazione sarà curata da Carla Saracino, che dirige la collana di letteratura per l’infanzia Il Vascello di Polistirolo per Fallone Editore.

 

Nel corso della serata si terrà un laboratorio di disegno aperto a tutti i bambini che vorranno partecipare.

 

L’ingresso è libero.

 

 

 

Anteprima editoriale – La stella solitaria e altre favole della sera di Carlo Stefano Ameglio

Siamo felici di annunciare il primo titolo de Il Vascello di Polistirolo, la collana di letteratura per l’infanzia diretta da Carla Saracino: La stella solitaria e altre favole della sera di Carlo Stefano Ameglio, con illustrazioni di Paolo Guido.

Tra una decina di giorni saranno disponibili le prime copie.

 

 

 

Giovedì 1 Marzo 2018 – il volume antologico ‘Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994’ sarà presentato a Terlizzi

Giovedì 1 Marzo 2018 il volume antologico Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 (Fallone Editore) sarà presentato a Terlizzi, alle ore 20.00, presso l’Enoteca Mirò di  Marialba Guastamacchia, sita in Largo Don Pappagallo, 25.

La presentazione sarà condotta da Pasquale Vitagliano, Gianpaolo Altamura e Francesco Cagnetta.

 

 

 

L’opera

Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 è volume antologico contenente i testi di diciotto poeti pugliesi nati tra il 1975 e il 1994, alcuni dei quali già consolidati a livello nazionale e altri ancora inediti, censiti per generazioni: Gianpaolo Altamura, Francesco Cagnetta, Attilio Cantore, Antonella Chionna, Giacomo Cucugliato, Michele de Virgilio, Andrea Donaera, Lidia Fraccari, Simone Giorgino, Angela Greco, Gianluca Maria Lacerenza, Gianpaolo G. Mastropasqua, Francesco Mola, Vito Russo, Carla Saracino, Vanni Schiavoni, Ilaria Seclì, Salvatore Tafuro.

Nell’immaginario collettivo, ma anche in qualche misura nella realtà effettiva delle cose, il poeta è notoriamente consacrato a una giovinezza prolungata, esente dalle ordinarie classificazioni, dalle categorie socio-demografiche, quasi un animale mitologico non trasmutativo, al punto da potersi consolidare ‘vecchio’ – e dunque con una sua rilevanza – solo post mortem.

Una mitografia che questo lavoro tenta in parte di scardinare e lo fa iniziando da un territorio circoscritto, la Puglia, particolarmente pregno di talento.

 

 

Venerdì 2 Febbraio 2018 – Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 a Massafra

Venerdì 2 Febbraio 2018 il volume antologico Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 (Fallone Editore) sarà presentato a Massafra, alle ore 18.30, presso lo storico Bar Aurora, sito in Corso Roma n.278.

 

 

La presentazione sarà condotta da Angela Greco.

 

 

 

 

L’opera

Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 è volume antologico contenente i testi di diciotto poeti pugliesi nati tra il 1975 e il 1994, alcuni dei quali già consolidati a livello nazionale e altri ancora inediti, censiti per generazioni: Gianpaolo Altamura, Francesco Cagnetta, Attilio Cantore, Antonella Chionna, Giacomo Cucugliato, Michele de Virgilio, Andrea Donaera, Lidia Fraccari, Simone Giorgino, Angela Greco, Gianluca Maria Lacerenza, Gianpaolo G. Mastropasqua, Francesco Mola, Vito Russo, Carla Saracino, Vanni Schiavoni, Ilaria Seclì, Salvatore Tafuro.

Nell’immaginario collettivo, ma anche in qualche misura nella realtà effettiva delle cose, il poeta è notoriamente consacrato a una giovinezza prolungata, esente dalle ordinarie classificazioni, dalle categorie socio-demografiche, quasi un animale mitologico non trasmutativo, al punto da potersi consolidare ‘vecchio’ – e dunque con una sua rilevanza – solo post mortem.

Una mitografia che questo lavoro tenta in parte di scardinare e lo fa iniziando da un territorio circoscritto, la Puglia, particolarmente pregno di talento.

 

 

Ufficio stampa

Fallone Editore

 

stampa@falloneeditore.com

www.falloneeditore.com

 

Giovedì 21 Dicembre 2017 – Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 al Fondo Verri di Lecce

Giovedì 21 Dicembre 2017 alle ore 19.00 al Fondo Verri di Lecce, sito in via Santa Maria del Paradiso n.8, sarà presentata l’antologia Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 (Fallone Editore).

La presentazione sarà condotta da Eliana Forcignanò e Simone Giorgino.

Al termine della serata alcuni dei poeti antologizzati leggeranno i loro testi.

 

L’opera

 

Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994 è volume antologico contenente i testi di diciotto poeti pugliesi nati tra il 1975 e il 1994, alcuni dei quali già consolidati a livello nazionale e altri ancora inediti, censiti per generazioni: Gianpaolo Altamura, Francesco Cagnetta, Attilio Cantore, Antonella Chionna, Giacomo Cucugliato, Michele de Virgilio, Andrea Donaera, Lidia Fraccari, Simone Giorgino, Angela Greco, Gianluca Maria Lacerenza, Gianpaolo G. Mastropasqua, Francesco Mola, Vito Russo, Carla Saracino, Vanni Schiavoni, Ilaria Seclì, Salvatore Tafuro.

Nell’immaginario collettivo, ma anche in qualche misura nella realtà effettiva delle cose, il poeta è notoriamente consacrato a una giovinezza prolungata, esente dalle ordinarie classificazioni, dalle categorie socio-demografiche, quasi un animale mitologico non trasmutativo, al punto da potersi consolidare ‘vecchio’ – e dunque con una sua rilevanza – solo post mortem.

Una mitografia che questo lavoro tenta in parte di scardinare e lo fa iniziando da un territorio circoscritto, la Puglia, particolarmente pregno di talento.

 

 

 

Anteprima editoriale – Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994

Con grande gioia, annunciamo l’imminente uscita del volume antologico Come una mezzaluna nel sole di maggio. Ricognizione della poesia pugliese 1975-1994, contenente i testi inediti di diciotto poeti pugliesi nati tra il 1975 e il 1994, alcuni dei quali già consolidati a livello nazionale e altri all’esordio, censiti per generazioni: Gianpaolo Altamura, Francesco Cagnetta, Attilio Cantore, Antonella Chionna, Giacomo Cucugliato, Michele de Virgilio, Andrea Donaera, Lidia Fraccari, Simone Giorgino, Angela Greco, Gianluca Maria Lacerenza, Gianpaolo G. Mastropasqua, Francesco Mola, Vito Russo, Carla Saracino, Vanni Schiavoni, Ilaria Seclì, Salvatore Tafuro.

.

 

Nell’immaginario collettivo, ma anche in qualche misura nella realtà effettiva delle cose, il poeta è notoriamente consacrato a una giovinezza prolungata, esente dalle ordinarie classificazioni, dalle categorie socio-demografiche, quasi un animale mitologico non trasmutativo, al punto da potersi consolidare ‘vecchio’ – e dunque con una sua rilevanza – solo post mortem.

Una mitografia che questo lavoro tenta in parte di scardinare e lo fa partendo da un territorio circoscritto, la Puglia, particolarmente pregno di talento.

 

 

 

 

1 2